Attenzione alle truffe di Web Marketing: l’inchiesta de “Le Iene”

Attenzione alle truffe di Web Marketing: l’inchiesta de “Le Iene”

Qualche giorno fa stavo guardando “Le Iene”, un programma che trovo sempre molto interessante per le sue inchieste, e ho visto un servizio che mi ha colpito parecchio. (Ammetto che talvolta mi viene un disgusto cosi forte, nel vedere alcuni servizi, tale da dover spegnere la Tv)

Mi ha colpito così tanto che ho deciso di scriverci un articolo. Io sono sempre solito definire tutti coloro che lavorano nel Marketing e nel web in generale  “colleghi”, ma quando le persone si comportano in questo modo non possono essere chiamate colleghi ma devono essere chiamate con il loro nome: truffatori.

Ma ti racconto meglio come è andata.

Andrea Agresti è andato alla ricerca di chi promuoveva un cosmetico miracoloso di dubbia provenienza, Bluronica, capace di rendere la pelle visibilmente più giovane in pochissimo tempo e per pubblicizzarlo si serviva di un testimonial di altissimo profilo: Roy De Vita, il Primario di Chirurgia Plastica dell’Istituto dei Tumori di Roma Regina Elena.

Peccato che la crema non fosse nient’altro che una truffa in quanto non presentava nessuna qualità particolare e soprattutto non era mai stata sponsorizzata da Roy De Vita, che non ne conosceva neanche l’esistenza e ne era stato informato solamente da alcuni suoi pazienti che volevano saperne di più su questo cosmetico.

Insomma dietro questa crema, i cui benefici erano pubblicizzati in pagine e forum (con tanto di recensioni positive), non c’era nulla di vero ma solamente una truffa di Web Marketing pensata per acchiappare quanti più “polli” possibili.

Proprio così, il presunto esperto di Web Marketing che aveva architettato questa truffa per promuovere la famigerata crema ha proprio parlato di polli. Polli da seguire e tempestare di pubblicità fino a quando non avessero finalizzato l’acquisto.

Come dico sempre, il Web Marketing amplifica ciò che si è e affidarsi a persone truffaldine  per promuovere un prodotto di scarso valore non è sicuramente il modo giusto di fare Marketing. Molti potrebbero essere attratti dai facili guadagni, ma tutto ciò che si ottiene rapidamente e soprattutto immeritatamente altrettanto rapidamente si perde.

Ottenere ottimi risultati dal punto di vista economico è possibile anche operando in modo corretto. Costruire strategie solide, vendendo prodotti e servizi di valore, però paga e soprattutto paga nel tempo, non come creare solamente degli specchietti per le allodole che verranno ben presto sbugiardati.

Qualche consiglio per non cadere nelle truffe di Marketing

E dunque, come comportarsi?

Presta dunque sempre attenzione a chi ti stai rivolgendo e alle promesse che ti fa quando stai per intraprendere un progetto di Marketing. Dietro previsioni troppo allettanti potrebbero nascondersi infatti metodi non leciti, che possono anche andare a coinvolgere personaggi di spicco del settore a loro insaputa (e anche da questo punto di vista i rischi legati a querele non sono indifferenti).

In qualità di cliente invece fai sempre molta attenzione alle proposte troppo allettanti perché potrebbero semplicemente essere una rete per polli, una rete in cui non cadere. E se sei in dubbio sull’autenticità delle dichiarazioni di un esperto che promuove un certo prodotto non esitare a chiedere delucidazioni: saprà darti le risposte che cerchi, anche perché ci sta mettendo la faccia.

Adesso ti lascio al video, nel caso in cui non l’avessi visto. Trai le tue conclusioni.

Io intanto ti lascio la mia: mettere a punto una strategia di Web Marketing completa senza ricorrere a mezzi poco leciti comporta un investimento in termini di tempo e risorse, ma i risultati raggiunti contando sulle proprie forze sono indubbiamente più appaganti oltre a essere duraturi.

 

truffa web marketing le iene

Ti sei mai imbattuto in personaggi del genere? Raccontami la tua esperienza!

In questi casi, in virtù dell’etica che mi contraddistingue, ho sempre suggerito a queste persone soluzioni più linea con le loro esigenze in quanto probabilmente avevano sottovalutato la portata delle loro richieste sia dal punto di vista economico che da quello del tempo.
Perché purtroppo non c’è nulla di semplice e immediato neanche online, sebbene talvolta sembri così.

Ti è piaciuto l’articolo? Commentalo, condividilo sui tuoi canali social e ricorda di iscriverti con la tua migliore email se vuoi rimanere sempre aggiornato (Tranquillo ODIO lo spam e gli spammer).

‍A presto

Roberto

Attenzione alle truffe di Web Marketing: l’inchiesta de “Le Iene” ultima modifica: 2019-12-21T19:01:26+00:00 da Roberto Leo

Commenti

commenti


Roberto Leo

Mi chiamo Roberto Leo, Torinese del 1976 . Consulente Web Marketing appassionato di Marketing e Tecnologie Web con l’obiettivo di aiutarti a rafforzare la tua presenza online ;-) Professionalità, Entusiasmo e tanta, tanta Passione !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *