Consulenza e Posizionamento SEO Torino

Consulente SEO Web Marketing Torino, realizzazione blog aziendali, gestione campagne social media marketing, e-mail marketing, posizionamento SEO

Posizionare sito in prima pagina di Goole

Caro imprenditore, qui ci giochiamo davvero tutto! Il tuo bel prodotto o servizio all’interno del tuo bellissimo sito internet, che magari ti è costato migliaia di euro, NON sarà visto e, di conseguenza, non sarà comprato da nessuno se il sito non compare nelle prime posizioni dei motori di ricerca. Lo avevi intuito vero? Infatti, non basta avere un sito ben fatto per farsi conoscere e per far sì che le persone acquistino i nostri prodotti.

Bisogna che ciò che possiamo offrire loro sia ben visibile sui motori di ricerca. Attenzione, non sto parlando di fare campagne Google Adwords (a pagamento) per arrivare subito in cima alla vetta spendendo migliaia di euro! Così è più facile raggiungere l’obiettivo, ma i costi possono essere estremamente elevati.

Un imprenditore che ho conosciuto ad esempio ha speso su Google oltre 100.000 euro nell’ultimo anno utilizzando il classico sistema PPC, acronimo di pay per click, che è una modalità di acquisto e pagamento della pubblicità online. L’inserzionista infatti paga una tariffa unitaria in proporzione ai click. Oggi lui ha smesso di arricchire Google e, con un investimento decisamente più basso, sta raggiungendo risultati notevoli grazie alle attività di posizionamento SEO a Torino, che hanno dato molta visibilità organica (ovvero non a pagamento) al suo sito. Insomma, un investimento davvero proficuo.

Nonostante questo, ti ricordo che non serve a nulla fare solamente la SEO ma devi anche ottimizzare il sito Web al meglio e integrare le attività SEO nel tuo progetto di Web Marketing se vuoi ottenere visibilità e soprattutto essere visibile da parte di persone realmente interessate a te e al tuo servizio o prodotto.

La Prima Posizione su Google? Diffida di chi te la promette!

Per quanto riguarda la SEO e il posizionamento sui motori di ricerca a Torino (parlo di questa zona perché la conosco bene) le ho viste davvero tutte. Ogni realtà territoriale ha le sue peculiarità e pensa che in questa città mi è addirittura capitato di recarmi in un’azienda che inizialmente aveva deciso di tenere chiuso ai motori il sito. Sai perché? Per limitare molto l’accesso e far sì che avvenisse solo da parte di persone selezionate a cui era stata fornita direttamente la URL del sito. Questa però è solo una delle realtà con cui mi confronto quotidianamente. Mi capita purtroppo anche di sentire ogni giorno favole sempre più fantasiose relative alla SEO, alcune molto vicine a delle vere e proprie truffe!

Diffida, diffida sempre di chi ti promette la prima posizione su Google! In alcuni casi e per alcune keyword (parole chiave) è come fare 6 al Super Enalotto! Inoltre, le attività necessarie affinché il tuo sito Web raggiunga le prime posizioni devono essere svolte costantemente e quindi ti devono essere proposte delle azioni specifiche con le relative tempistiche per metterle in atto (e non sono brevissime, servono infatti almeno 3-6 mesi prima di vedere dei risultati!).

Ricorda sempre che stai affidando a Google (ci sono anche altri motori di ricerca, ma ho menzionato Google che è di gran lunga il più conosciuto ed utilizzato) il compito di decidere chi deve vedere o meno il tuo sito e senza avvisarti potrebbe cambiare l’algoritmo ovvero le “regole del gioco”. Purtroppo l’ultima parola è sempre la sua.

Detto questo il mio consiglio è quello di non farti “incastrare” da venditori di fuffa, ma di strutturare il sito web affinché sia ottimizzato nel modo migliore e poi di lavorare molto puntando sulla tua reputazione on line con una buona strategia e delle attività di Web Marketing.

Con questo sottolineo che la SEO è una scienza in continua evoluzione quindi è indispensabile che il tuo sito web sia ottimizzato per i motori di ricerca, ma attenzione a NON farti fregare i soldi! Ripeto, NON esiste una formula magica! Esistono solamente procedure e tecniche molto fini, che richiedono competenza ed esperienza, ma non “magie”.

La proposta del mio team per il posizionamento SEO a Torino

Competenza ed esperienza: sono proprio questi gli ingredienti che il mio team miscela sapientemente ogni giorno per dare ottimi risultati alle imprese di Torino in termini di posizionamento SEO. Tutto parte da un’analisi SEO accurata per capire come intervenire sul sito in modo che sia realizzato nel pieno rispetto delle regole della SEO e nell’ottica di soddisfare gli intenti di ricerca delle persone. A questo vengono affiancate ulteriori attività on site e off site per dare al sito la visibilità necessaria ad assolvere la funzione per la quale è stato creato: convertire.

Un sito infatti, per essere davvero utile, non deve solamente essere bello graficamente ma deve essere soprattutto pensato per vendere e perché questo avvenga chiaramente è molto importante affidarsi ai professionisti giusti per quanto concerne il posizionamento SEO, determinante per garantirne la visibilità da parte dei potenziali clienti.

Consulente SEO : Le domande per scoprire se è quello giusto

Dopo anni di lavoro e di esperienza maturata nel campo del Web Marketing, spesso molte persone si rivolgono a me per chiedere dei consigli sulla scelta del consulente SEO.

Tante volte mi è stato domandato quali requisiti dovesse avere un buon consulente SEO e così ho deciso di scrivere un articolo in cui fare un po’ di chiarezza su quest’argomento. Di truffe SEO avevo già parlato in un mio articolo precedente (“SEO Truffa: alcuni consigli per evitare truffe SEO”), ma questa volta voglio parlarti di come capire subito se la persona a cui vorresti affidarti è un buon consulente, già da poche semplici domande.

Per capire se si tratta di un consulente SEO valido bisogna prestare attenzione ad alcuni dettagli.

Partiamo dall’inizio…

Si tratta di un vero consulente SEO o di un esperto di SEM?

consulente seo torino sem adwords

Mi sembra che ci sia un po’ di confusione ad esempio fra SEO e SEM, che sono due cose ben diverse, e dunque la prima cosa di cui accertarsi è che cosa intendono per posizionamento il professionista o l’agenzia ai quali ci stiamo rivolgendo.

Con SEO infatti intendiamo il posizionamento organico sui motori di ricerca, che richiede una tempistica più lunga per essere raggiunto ma che è duraturo, mentre con SEM si indica il posizionamento ottenuto tramite il ricorso a Google Adwords, che è a pagamento. E, come tutte le cose a pagamento, quando si finisce di pagare si perde tutto, sparendo completamente da quella posizione.

Hai presente quelle voci con la scritta Ann. a fianco? Ecco, quelli sono annunci di Google AdWords. Per restare in quelle posizioni è sufficiente pagare. Google addebiterà infatti una cifra per ogni clic effettuato (il famoso PPC). Quando si smette di pagare però si perde quella posizione immediatamente e si scompare nei meandri della SERP, ovvero della pagina di Google. Invece, fare attività di SEO richiede un investimento più a lungo termine in quanto non si vedranno da subito i risultati ma consente di mantenerli nel tempo, anche se si smette di fare attività.

Quest’immagine rappresenta bene quanto detto sopra, anche se si potrebbero poi fare ancora ulteriori suddivisioni.

consulente seo torino prima pagina google

 

Tu, da che parte vuoi stare? E soprattutto, vuoi fare un investimento a lungo termine che ti consentirà di ottenere risultati più duraturi o un investimento che smetterà di portarti risultati non appena smetterai di pagare?

Forse immagino la risposta e allora, per quello che desideri, ti servirà un buon consulente SEO.

Il buon consulente SEO fa ottimizzazione onsite e offsite. Anche il tuo lo fa?

Inoltre, una cosa con cui mi devo confrontare molto spesso è che molte agenzie o professionisti dicono di fare SEO, ma in realtà si limitano semplicemente a lavorare su meta tag, fondamentali ma non sufficienti da soli, o a fare alcune attività onsite trascurando l’offsite e non facendo altre attività fondamentali per aiutare il sito a posizionarsi veramente.

Purtroppo, bisogna sempre prestare molta attenzione a quello che viene proposto e richiedere quali attività vengono realmente effettuate.
Se non comprendi fino in fondo l’entità di tali attività e hai bisogno di un parere esterno, sicuramente la figura di un consulente SEO super partes è quella che può fornirti un maggiore aiuto creando una mediazione fra te e il tecnico, aiutandoti a comprendere meglio in che cosa consiste davvero quanto ti è stato proposto e a scegliere con cognizione di causa.

Come capire se il tuo consulente SEO è quello giusto? Basta guardare il posizionamento del suo sito!

Un’altra cosa che spesso mi ha fatto sorridere è vedere come molte agenzie SEO, forse sarebbe meglio dire presunte agenzie SEO, venivano a chiedere alla nostra agenzia di fare per loro le attività SEO che proponevano ai loro clienti pur non essendone capaci.

Sono molte infatti le agenzie che si propongono come esperte in questo settore anche se poi concretamente non sono in grado di svolgere questa attività da sole ma devono appoggiarsi ad altre agenzie davvero esperte in quello che offrono ai loro clienti (se ti va bene che non abbiano come partner agenzie altrettanto fuffarole).

consulente seo torino allerta truffa seoCome fare dunque a capire se l’agenzia SEO a cui ci si sta affidando è quella giusta? È molto più semplice di quanto non si pensi: basta infatti googlare “agenzia SEO Città ” o, se si tratta di un freelance, “nome professionista SEO città”.

La risposta sta in prima pagina: se trovi nelle prime posizioni l’agenzia a cui vorresti affidarti, allora è quella giusta. Quale agenzia che non sa posizionare il proprio sito potrebbe infatti posizionare quello dei propri clienti?

Report sì o report no? Un buon consulente SEO li fa!

Un’altra cosa molto importante che ti aiuterà a comprendere se l’agenzia a cui avevi pensato di affidarti è quella giusta è poi indubbiamente il fatto che faccia o meno dei report. Molto spesso infatti alcune agenzie o presunti professionisti latitano di fronte alla richiesta di un report accampando le scuse più assurde, addirittura dicendo di aver perso l’hard disk contenente i dati (ebbene sì, mi è capitato di sentire anche questa).

Per fare un report SEO serve conoscere e utilizzare gli strumenti giusti. I professionisti seri dispongono di strumenti specifici, come ad esempio SeoZoom, che sono in grado di mostrare in modo semplice e chiaro i risultati raggiunti.

consulente seo torino report posizionamento prima pagina

Insomma, niente scuse ma report concreti e tangibili sia a livello SEO sia per quanto riguarda le Google Ads, il vecchio Google AdWords per intenderci. I report infatti sono imprescindibili per monitorare il lavoro svolto e un buon consulente SEO li realizza senza alcuna difficoltà.

Questi sono sicuramente alcuni utili consigli per trovare il consulente SEO giusto e iniziare da subito un’attività che potrà portare molte soddisfazioni.

Perché, come in tutte le cose, solo se ci si affida alle persone giuste si riescono a ottenere i risultati desiderati e purtroppo non tutti quelli che si professano esperti in un determinato settore lo sono davvero.

Non preoccuparti però: seguendo i consigli giusti riuscirai a trovare il consulente SEO adatto a te, che ti aiuterà a raggiungere davvero i tuoi obiettivi.

Se hai bisogno del parere di un consulente esterno per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze non esitare a contattarmi e ti aiuterò ad individuare la persona o l’agenzia che stavi cercando, fornendoti gli elementi necessari per prendere una decisione ponderata.

Del resto, il mio compito è anche questo: accompagnare gli imprenditori nella scelta delle soluzioni migliori per costruire un business di successo.

Al prossimo articolo!

Posizionamento sito Web su Google

Analisi gratuita del posizionamento sito web

Richiedi  subito la nostra analisi Seo

ISCRIVITI   

Consulente Web Marketing Torino, realizzazione blog aziendali, gestione campagne social media marketing, e-mail marketing, posizionamento SEO

ISCRIVITI